Biscottini Nipiol ai 6 cereali, costi e opinioni

A partire dal quinto mese, spesso, il pediatra ci dà il permesso di introdurre dei biscotti nella dieta del nostro bambino. Ricordando di non esagerare mai con gli zuccheri, che il bambino troverà comunque in altri alimenti come la frutta, non neghiamogli a prescindere un momento dolce che, in fondo, anche noi adulti cerchiamo.

Biscottini Nipiol ai 6 cereali: ingredienti e opinioni

I biscottini Nipiol ai 6 cereali sono tra le alternative più comuni e apprezzate. A base di cereali (frumento, avena, orzo, segale, riso e mais), i biscotti sono molto friabili e facilmente solubili, per chi preferisce aggiungerli al latte. Non contengono coloranti, conservanti, uova né grassi idrogenati. Contengono glutine e possono contenere tracce di latte e soia. Sono reperibili in ipermercati, supermercati, farmacie e negozi specializzati. I prezzi per la confezione da 800 g possono variare molto, dai 4 ai 7 euro, sebbene negli ipermercati sia facile trovare offerte per l’acquisto di più scatole.

Il prezzo si mantiene comunque più basso di quello di biscotti analoghi. Leggendo un po’ nei diversi forum di genitori, inoltre, sembra che molti preferiscano i Nipiol ad altri biscotti grazie alla migliore solubilità nel latte. In effetti, a meno che non passiate 10 minuti a shakerare furiosamente il biberon, capiterà sempre qualche pezzettino di biscotto non sciolto che andrà a intasare la tettarella, tra le proteste del simpatico pargolo.

Io sarò onesta: li ho provati tutti, e mi piacciono tutti. Certo, non li ho mangiati sciolti nel latte del biberon, ma ho fatto grandi abbuffate di biscotti per bambini. L’ho fatto per altruismo, naturalmente, e per amore di mamma, per non lasciare che mia figlia assumesse tutte quelle inutili calorie. In un pacco, due biscottini a te e il resto a me. Ripeto, non sono contraria a prescindere e non vedo perché un bambino non possa avere gratificazioni, ma ricordiamo di non esagerare, soprattutto durante lo svezzamento: stiamo trasferendo a nostro figlio abitudini che lo accompagneranno per tutta la vita. E, soprattutto, se gli diamo degli zuccheri prima di andare a dormire… non dimentichiamo l’igiene della bocca!

 

Foto: Nipiol

Commenti

commenti

L'autore

Reply

Cosa ne pensi?