Caffè: proprietà e benefici della tazzina

Per noi italiani, bere il caffè rappresenta un rito quotidiano irrinunciabile, un piacere da degustare e magari da condividere. Caffè: proprietà e benefici della tazzina Sì, perché questa tanto amata bevanda fa anche bene (nelle dosi giuste, ovviamente). Facciamo un viaggio sensoriale per scoprire pregi e virtù del caffè…

Anzitutto, ricordiamo che i semi lavorati per ottenere il caffè contengono principi attivi utilizzati in ambito terapeutico. Rispetto, però, ad altre sostanze stimolanti come l’alcol, le foglie di coca e di tabacco, il consumo di caffè non hai mai portato ad alterazioni tali da essere ritenute fuori legge.

Caffè: proprietà e benefici della tazzina

Proprietà del caffè

Il caffè è tipicamente noto per avere un’alta dose di caffeina, che costituisce il principale principio attivo.
La caffeina è utilizzata in molti prodotti della cosmesi ad azione anticellulite e dimagrante, in quanto agiscono contro la formazione e il mantenimento del tessuto adiposo.

Nota anche per le sue proprietà drenanti, la caffeina favorisce la diuresi, riducendo la ritenzione idrica.
Le sono riconosciute anche delle qualità nel miglioramento della reattività muscolare e un’azione sul sistema nervoso come eccitante: la caffeina, infatti, favorisce la trasmissione del segnale nervoso a livello muscolo-scheletrico aumentando la velocità di trasmissione del segnale a livello delle sinapsi.
Ecco spiegato perché il caffè e la caffeina sono molto utilizzati in ambito farmaceutico, erboristico, dietetico e nella composizione di cosmetici.

Caffè: proprietà e benefici della tazzina

Benefici del caffè

Tra le più importanti componenti nutrizionali del caffè troviamo la caffeina. Quali sono i suoi principali benefici?

  • la facilitazione della secrezione gastrica che agisce aiutando la digestione
  • l’effetto tonico e stimolante sul sistema nervoso e sull’apparato cardiaco
  • favorisce il dimagrimento aumentando la quantità di calorie bruciate
  • la diminuzione della sensazione di appetito

Dosi e controindicazioni

La dose di caffeina consigliata durante l’intera giornata è fissata in 300 mg.

Una tazzina di espresso contiene circa 60 gr di caffeina, quindi il massimo giornaliero di caffè si ferma a 3.

È comunque sempre bene valutare la propria fisicità e il proprio stato di salute prima di consumare caffè.

Dosi moderate di caffeina

  • migliorano le condizioni allergiche ed asmatiche
  • migliorano le attività motorie, l’umore, la resistenza al sonno e alla fatica
  • aiutano nelle terapie dimagranti

Se le dosi assunte sono maggiori di quelle consigliate, subentrano effetti negativi come

  • ulcera
  • bruciori e acidità di stomaco
  • insonnia
  • ipertensione e aritmia

L’unico riguardo da avere per non dover rinunciare al caffè sta nel non eccedere con le dosi che potrebbero causare, inoltre, stati di agitazione e iperattività.

 

Tra un impegno e l’altro non sei riuscito a passare in farmacia? Sei a casa a sorseggiare un buon caffè  e non ti va di uscire? Nessun problema: http://pharmatruck.it/ è la tua farmacia online. Ordini online i prodotti delle farmacie più vicine a casa tua e li ricevi comodamente a casa pagando un costo di consegna di soli euro 2,50.

TI ASPETTIAMO

Commenti

commenti

L'autore

Reply

Cosa ne pensi?