Quali farmaci portare in viaggio e come trasportarli

Cari amici di PharmaTruck, oggi ci occupiamo di un tema scottante: quali farmaci portare in viaggio. Quando prepariamo la valigia per la nostra tanto a lungo attesa vacanza  può capitare di trascurare i medicinali. Le vacanze vanno giustamente vissute in modo spensierato e nessuno di noi si augura di stare male quando è in ferie. Ma è proprio per evitare inconvenienti e sentirci più sicuri che dobbiamo pensare con attenzione a quali farmaci portare in viaggio.

A venirci in aiuto è una guida stilata dalla casa farmaceutica Angelini. Il primo consiglio vi interesserà se siete malati cronici e state seguendo una terapia a base di antidiabetici, antiepilettici o altri medicinali. Portate con voi una scorta di farmaci sufficiente a coprire l’intera vacanza. Un consiglio valido anche se assumete anticoncezionali.

Farmaci in viaggio: porta anche ricetta e bugiardino!

Mettete in borsa anche la prescrizione del vostro medico curante. Chiedetegli di annotare sulla ricetta, oltre al nome commerciale del farmaco, anche il nome del principio attivo e la quantità. Una precauzione che vi consentirà, in caso di bisogno, di procurarvi facilmente un preparato equivalente se vi recate in un Paese in cui il farmaco non è in commercio. Portate sempre con voi anche i foglietti illustrativi dei farmaci.

Quali farmaci portare in viaggio

Oltre ai farmaci che assumete, in valigia occorre portare alcuni medicinali e prodotti essenziali: dagli analgesici alle creme antiscottature. La lista varia in base alla località scelta e alla durata del viaggio. Se andate in montagna, ad esempio, può essere utile acquistare un siero antivipera. Se vi recate in località sperdute in cui è difficile reperire farmaci la lista sarà più lunga rispetto a quella di un viaggio in città con una farmacia a ogni angolo.

Gli esperti consigliano di mettere in valigia alcuni farmaci che teniamo abitualmente nel nostro armadietto dei medicinali. Nel bagaglio non dovrebbero mancare antipiretici (farmaci contro la febbre); analgesici (farmaci contro il dolore); antidiarroici; antinfiammatori; antibiotici a largo spettro d’azione.

E ancora farmaci o integratori contro il mal di viaggio; un collirio; un prodotto repellente contro le zanzare; una crema contro le scottature. D’estate spesso, complici il maggiore tempo libero e le belle giornate, si fa più attività fisica. Se nel resto dell’anno non vi foste allenati a sufficienza potreste incorrere in distorsioni. Meglio dunque portare con voi anche una pomata contro ematomi e distorsioni.

Se vi recherete in Paesi con condizioni igienico-sanitarie a rischio, dovrete consultare il medico diversi mesi prima della partenza, per valutare insieme quali vaccini effettuare e quali farmaci portare (ad esempio antimalarici nelle regioni a rischio malaria). La lista dei farmaci per queste mete deve includere anche disinfettanti per l’acqua potabile e per le vie urinarie, antibatterici per l’intestino e fermenti lattici.

Non dimenticare il kit di pronto soccorso!

In valigia occorre trovare spazio anche per un kit di pronto soccorso. Il kit deve contenere un disinfettante, dei cerotti e tutto l’occorrente per una medicazione, come garze sterili e bende. Portate con voi anche un termometro.

Come trasportare i farmaci in viaggio

Ora che sappiamo quali farmaci portare in viaggio, passiamo a un altro punto: dove metterli e come trasportarli. Gli esperti consigliano di tenere i farmaci a portata di mano. In caso di voli aerei portateli in borsa o nel bagaglio a mano, seguendo le indicazioni previste da ogni compagnia aerea, riportate di solito sul sito. In caso il bagaglio dovesse andare smarrito (alzi la mano chi è stato così fortunato da non trovarsi mai in questa situazione!) non perdereste i vostri farmaci.

Occhio alle temperature!

Controllate sul bugiardino a quali temperature vanno conservati i farmaci. Questo perché alcuni medicinali risentono degli shock termici. In tal caso è possibile acquistare in farmacia dei contenitori protettivi appositi. Buone vacanze sicure dal team di PharmaTruck!

Foto: ©Fotolia

 

Commenti

commenti

L'autore

Nessuna risposta

Reply

Cosa ne pensi?