Proctolyn: usi, dosi ed efficacia della crema per le emorroidi

Proctolyn è un antiemorroidale prodotto dalla casa farmaceutica Recordati SpA. Il medicinale a uso topico viene impiegato contro i sintomi di emorroidi e ragadi anali. Proctolyn è un farmaco da banco, pertanto può essere acquistato in farmacia senza ricetta medica. La classe a cui appartiene il farmaco è la C. Si tratta dunque di un medicinale non rimborsabile, a totale carico del paziente.

A cosa serve e come agisce Proctolyn crema rettale

Proctolyn contiene fluocinolone acetonide e chetocaina cloridrato.  Il primo è un glucocorticoide ad azione antinfiammatoria. Il secondo è un anestetico che rende l’area trattata meno sensibile al dolore e al bruciore. La crema può essere usata per alleviare il prurito e il bruciore anale causato da emorroidi interne ed esterne. La sua azione antinfiammatoria placa il dolore e riduce l’arrossamento, donando una sensazione di freschezza e un rapido sollievo. Proctolyn viene impiegato anche prima e dopo un’operazione chirurgica ano-rettale. Proctolyn inoltre è efficace contro eczemi ed eritemi nella zona perianale.

Eccipienti

Gli eccipienti di Proctolyn sono metile p-idrossibenzoato 1,5 mg, propile p-idrossibenzoato 0,5 mg, glicole propilenico 70 mg, alcool stearilico 50 mg, alcool cetilico 50 mg

Come si applica Proctolyn

La crema può essere applicata esternamente, spalmandone una quantità sufficiente sull’area da trattare e praticando un massaggio delicato.

Il farmaco può essere anche applicato all’interno dell’ano. In questo caso occorrerà servirsi dell’apposita cannula presente sul tubetto.

La frequenza di applicazione della crema non deve superare le 2-3 volte al giorno, salvo diverse indicazioni del proprio medico curante. Il medicinale può essere impiegato solo per brevi periodi. Non superare i 14 giorni di trattamento senza il parere positivo del medico.

Formulazioni e prezzi di Proctolyn

La crema rettale è disponibile in un tubo da 30 mg al costo di 9,80 euro. Il medicinale è venduto anche nella formulazione supposte. La confezione da 10 supposte ha un prezzo di listino di 10 euro. Il prodotto in crema è sicuramente più facile da applicare e garantisce una distribuzione del principio attivo più omogenea.

La casa farmaceutica Recordati SpA produce inoltre Proctolyn Integra Plus, un integratore alimentare contro le emorroidi e le gambe pesanti, formulato per migliorare la circolazione venosa del plesso emorroidario.

Controindicazioni

Proctolyn non deve essere usato dai pazienti allergici al fluocinolone acetonide, alla chetocaina cloridrato, ai glucocorticoidi o ad uno o più eccipienti. Il farmaco è controindicato anche ai pazienti affetti da micosi, tubercolosi o malattie virali come l’Herpes Symplex.

In caso di emorroidi con sanguinamento è preferibile usare pomate non cortisoniche per non rallentare la cicatrizzazione dei tessuti.

Uso nei bambini e in gravidanza

L’uso di Proctolyn in gravidanza o durante l’allattamento dev’essere deciso insieme al proprio medico curante. Anche per l’impiego nei bambini di età inferiore ai 12 anni è opportuno sentire il parere del pediatra.

Reazioni allergiche

Come tutti i farmaci a uso topico  un trattamento prolungato potrebbe scatenare reazioni allergiche e determinare l’assorbimento del medicinale nell’organismo. I sintomi più comuni legati a un uso prolungato sono irritazione, bruciore e prurito. Alla comparsa di sintomi sospetti, è bene consultare il proprio medico curante o rivolgersi al farmacista.

Efficacia di Proctolyn crema

Nei forum dedicati alla salute e alle emorroidi Proctolyn è tra le creme rettali reputate più efficaci. Diversi pazienti sostengono che Proctolyn funziona contro le emorroidi e apprezzano soprattutto la sensazione di freschezza e il rapido sollievo che segue all’applicazione nella zona interessata. Alcuni pazienti segnalano bruciore, effetto indesiderato annoverato nel bugiardino in seguito a trattamenti prolungati.

Emorroidi e stile di vita

Tra le cause principali delle emorroide figurano la stipsi, il sovrappeso e i fattori ereditari. In gravidanza le emorroidi sono un disturbo molto comune. Per prevenire ed evitare di aggravare le emorroidi è importante agire anche sullo stile di vita. Smettere di fumare, evitare di trascorrere troppo tempo seduti, curare la propria igiene intima, indossare indumenti in fibre non sintetiche, leggeri e comodi sono alcuni dei principali accorgimenti da adottare. È bene inoltre bere a sufficienza e seguire una dieta sana, ricca di fibre. Durante l’evacuazione occorre rilassarsi e non cercare di sforzarsi.

Nella cura dell’igiene intima è bene non usare acqua troppo fredda o calda. La prima contrarrebbe lo sfintere anale, la seconda provocherebbe un’eccessiva vasodilatazione. Anche gli impacchi con ghiaccio vanno evitati perché danno un sollievo momentaneo ma peggiorano il problema. I bagni con acqua tiepida invece sono la soluzione migliore perché rilassano la muscolatura perianale e migliorano la circolazione, contribuendo ad alleviare il disturbo.

Prima di applicare creme e pomate antiemorroidali è bene lavare la zona da trattare con un sapone neutro, asciugando delicatamente con un panno di cotone morbido di colore bianco.

 

Commenti

commenti

L'autore

Reply

Cosa ne pensi?