Protezione solare labbra: come scegliere quella migliore

Una buona protezione solare labbra è un prodotto che non deve mancare nel beauty case per le vacanze al mare o in montagna.  Anche le labbra infatti hanno bisogno di uno schermo protettivo dai danni dei raggi solari ultravioletti. Usare la crema solare per il corpo sulle labbra non è una buona idea. I balsami solari per labbra infatti hanno una formulazione meno aggressiva specifica per questa parte del corpo. Spalmare sulle labbra la protezione solare formulata per la pelle potrebbe causare irritazioni.

Meglio dunque acquistare una protezione solare specifica per le labbra. In commercio esistono tanti lipstick e balsami solari per labbra, ma come scegliere quello giusto? A elencare gli ingredienti che deve avere un buona protezione solare labbra è Ellen Marmur, dermatologa presso il Mount Sinai Medical Center di New York.

Ossido di zinco per una buona protezione solare labbra

L’esperta, interpellata da WebMD, spiega che le migliori protezioni solari per le labbra devono contenere una base di ossido di zinco. Per quanto riguarda il fattore di protezione solare l’ideale è acquistare prodotti con un filtro solare uguale o superiore a 30. In spiaggia e nelle ore più calde mai scendere sotto un fattore di protezione solare di 15.

Applicazioni frequenti per proteggere le labbra dal sole

Per proteggere le labbra dal sole è poi fondamentale applicare spesso la protezione. L’applicazione deve essere ripetuta almeno ogni due ore. Nell’acquisto preferire i prodotti con una formula idratante long lasting, a lunga durata. Il balsamo va applicato anche in città e quando è nuvoloso perché i raggi UV penetrano attraverso le nubi. Chi non rinuncia al trucco in spiaggia dovrebbe preferire i rossetti opachi, che offrono una migliore protezione rispetto a quelli lucidi.

Per ottenere labbra luminose, il gloss può essere applicato come secondo strato, sopra al rossetto opaco. I rossetti più adatti all’estate sono quelli che combinano agenti antiossidanti a un fattore solare protettivo.

Altri componenti che garantiscono una buona idratazione sono gli acidi grassi e l’olio di ribes nero. Queste sostanze oleose attenuano la secchezza e l’irritazione delle labbra causate dall’esposizione al sole, rimpolpandole e mantenendole morbide e idratate.

No a olio per bambini e vaselina

Alcuni ingredienti andrebbero invece evitati per ridurre il rischio di cancro alle labbra. Tra questi l’olio per bambini e la vaselina, prodotti che non offrono una protezione solare. Schermo fondamentale invece per le labbra che non hanno melanina e dunque sono più suscettibili ai danni dei raggi solari.

Uno studio condotto in Australia ha rivelato che gli uomini sono più a rischio di cancro alle labbra proprio perché non usano una protezione solare. Oltre a esporre al rischio di cancro alle labbra, i raggi UV riducono la produzione di collagene, formando rughe sulle labbra e agli angoli della bocca e accelerando il processo di invecchiamento.

Bere molta acqua per mantenere le labbra idratate

Oltre a usare una protezione solare d’estate per mantenere le labbra ben idratate è importante bere molta acqua.

 

Commenti

commenti

L'autore

Reply

Cosa ne pensi?