Zirtec Gocce Dicloridrato, un’arma contro le allergie primaverili

Zirtec Gocce Dicloridrato, un farmaco che in questo periodo cade ad hoc. Sì, perché si avvicina sempre più la bella stagione, e con lei un periodo di allergie da combattere a suon di antistaminici. Andiamo a scoprire un po’ di informazioni su come si usa, quali sono le controindicazioni e gli effetti collaterali di Zirtec Gocce. Si tratta di un medicinale di fascia A, quindi può essere acquistato solo se si presenta la prescrizione medica.

Composizione e posologia di Zirtec Gocce Dicloridrato

Zirtec gocce Dicloridrato è un farmaco che si usa per dare sollievo a chi è soggetto ad allergie. Va a curare disturbi molto comuni, come la rinite e la congiuntivite allergica, o anche l’orticaria cronica idiopatica. E’ un medicinale a base di Cetirizina, la cui funzione è quella di smorzare il disagio creato dalle allergie. Tra i sintomi più comuni troviamo raffreddore, occhi arrossati, lacrimazione, prurito e irritazione. La Cetirizina è un antistaminico che va a contrastare i recettori H1 (i recettori dell’istamina), che si attivano in caso di reazione allergica.

L’azione dell’antistaminico (anti-istamina) va a disinnescare l’attivazione dei recettori H1, controllando, tra le altre cose, i muscoli che provocano il broncospasmo. Dicesi broncospasmo la contrazione anomala della muscolatura liscia che avvolge bronchi e bronchioli. L’azione del farmaco è anche antiedemigena. Una volta assolta la sua funzione, viene eliminato dal corpo attraverso le vie urinarie.

Zirtec Gocce Dicloridrato va assunto tramite via orale. Per quanto riguarda il dosaggio più appropriato, il medico di base dovrà valutare il caso del singolo paziente e le relative specificità (età e stato di salute compresi).
Di norma la dose giornaliera corrisponde a 10 mg per i pazienti adulti, variabile a seconda del quadro clinico di ciascun individuo. La qualità del funzionamento renale dei pazienti è tra i fattori da tenere più in considerazione per regolare il dosaggio. I pazienti in età pediatrica seguono un dosaggio più basso; i bambini tra i 2 e i 6 anni di età devono assumere 5 mg complessivi di Zirtec Gocce Dicloridrato al giorno.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Devono prestare particolare attenzione prima di assumere Zirtec Gocce Dicloridrato le persone interessate da malattie cardiache o che coinvolgono i reni. Lo stesso vale per coloro che hanno una certa sensibilità al principio attivo del farmaco. La soluzione è a base di metil (4-idrossibenzoato) E218 e propil (4-idrossibenzoato) E216, responsabili di reazioni allergiche anche ritardate.
Zirtec Gocce contiene lattosio, quindi non è adatto a tutti coloro che sono intolleranti a questa sostanza.

Gli effetti collaterali si verificano soprattutto in pazienti che prendono il medicinale per un periodo di tempo prolungato. I principali sintomi da reazione al farmaco sono diarrea, allergie cutanee, malessere generale. Altri effetti collaterali meno frequenti, ma comunque da tenere in considerazione, sono mal di testa e sonnolenza.

Zirtec Gocce Dicloridrato va preso con molta cautela se si parla di donne in stato di gravidanza o che si trovano in fase di allattamento del neonato. In entrambi i casi è bene evitare di prenderlo se non strettamente necessario, e comunque sempre dopo aver consultato il medico curante.

Commenti

commenti

L'autore

Reply

Cosa ne pensi?